La Solitudine e la Società

I due viaggiatori e il saggio

Khomayoun observant Khomay, Miniature persane (1396)

C'era una volta un vecchio saggio seduto ai bordi di un'oasi all'entrata di una città.

 

Un giovane si avvicinò e gli domandò :

- Non sono mai venuto da queste parti. Come sono gli abitanti di questa città ?

L'uomo rispose a sua volta con una domanda :

"Come erano gli abitanti della città da cui venivi?"

- Egoisti e cattivi. Per questo sono stato contento di partire di là.

"Così sono gli abitanti di questa città !", gli rispose il vecchio saggio.

 

Poco dopo, un altro giovane si avvicinò all'uomo e gli pose la stessa domanda :

- Sono appena arrivato in questo paese. Come sono gli abitanti di questa città ?

L'uomo rispose di nuovo con la stessa domanda :

"Com'erano gli abitanti della città da cui vieni ?"

- Erano buoni, generosi, ospitali, onesti. Avevo tanti amici e ho fatto molta fatica a lasciarli !

"Anche gli abitanti di questa città sono così!", rispose il vecchio saggio.

 

Un mercante che aveva portato i suoi cammelli all'abbeveraggio aveva udito le conversazioni e quando il secondo giovane si allontanò si rivolse al vecchio in tono di rimprovero :

- Come puoi dare due risposte completamente differenti alla stessa domanda posta da due persone ?

"Figlio mio", rispose il saggio, "ciascuno porta nel suo cuore ciò che è.

Chi non ha trovato niente di buono in passato, non troverà niente di buono neanche qui.

Al contrario, colui che aveva degli amici leali nell'altra città, troverà anche qui degli amici leali e fedeli.

Perché, vedi, ogni essere umano è portato a vedere negli altri quello che è nel suo cuore.

 

Racconto sufi

Tahar Ben Jelloun

tahar-ben-jelloun.jpegLa nature crée des différences ; la société en fait des inégalités.
La natura ha creato delle differenze, la società ne ha fatto delle disuguaglianze.

Afrique du Nord  La Solitudine e la Società

George Bernard Shaw

Non fare agli altri ciò che vorresti che loro facessero a te. Possono avere gusti diversi dai tuoi. 
Ne faites pas aux autres ce que vous voudriez qu’ils vous fassent. Il se peut que leurs goûts soient différents des vôtres.

Le Puy Mary, Cantal - France

Paesaggi   La Solitudine e la Società

André Gide

In un mondo dove ognuno bara è l'uomo onesto che fa la figura del ciarlatano.
Dans un monde où tout le monde triche, c'est l'homme vrai qui fait figure de charlatan.

Mouettes

Mari e Oceani   Animaux   La Giustizia e l'Ingiustitizia   La Solitudine e la Società

Omar Khayyam

Prima del nostro arrivo niente mancava al mondo ; dopo la nostra partenza, niente gli mancherà.
Avant notre venue, rien de manquait au monde ; après notre départ, rien ne lui manquera.

Île Marguerite - Venezuela

Mari e Oceani   La Vita e la Morte

Georges Clémenceau

georges-clemenceau.jpegLes fonctionnaires sont un petit peu comme les livres d'une bibliothèque. Ce sont les plus hauts placés qui servent le moins.
I funzionari sono come i libri di una biblioteca: quelli piazzati piu' in alto sono quelli che servono di meno.États-Unis musique   La Solitudine e la Società

Théodore Roosevelt

Non mi preoccupo dell'opinione degli altri rispetto a quello che faccio, ma di quel che penso io.
Je ne me préoccupe pas de l'opinion des autres quant à ce que je fais, mais de ce que moi j'en pense.

Iceberg Nevi e ghiacciai   La Solitudine e la Società

Proverbio polacco

pologne.jpegLe paysan meurt de faim et son maître de gourmandise.
Il contadino muore di fame e il suo padrone muore dalla golosità.Europe Centrale et Orientale vidéos  Proverbes  La Solitudine e la Società

Georg Wilhelm Hegel

hegel.jpegL'expérience et l'histoire nous enseignent que peuples et gouvernements n'ont jamais rien appris de l'histoire, qu'ils n'ont jamais agi suivant les maximes qu'on aurait pu en tirer. 
L'esperienza e la storia ci insegnano che popoli e governi non hanno mai imparato nulla dalla storia, né mai agito in base a principi da essa dedotti. 

Civilisations  Il Passato e l'Avvenire  La Solitudine e la Società

 

Anton Tchékhov

La buona educazione non sta nel non versare la salsa sulla tovaglia, ma nel non mostrare di accorgersi se un altro lo fa.
La bonne éducation consiste non pas à ne pas renverser la sauce sur la nappe, mais à ne pas le faire remarquer quand cela arrive à un autre.

la-vie-1.jpgPaysages  La Solitudine e la Società

Emmanuel Kant

immanuel-kant.jpegwolfgang-amadeus-mozart.jpegAgis de telle sorte que tu traites l'humanité, aussi bien dans ta personne que dans la personne de tout autre, toujours en même temps comme une fin, et jamais simplement comme un moyen.
Agisci in modo da trattare l'umanità, sia nella tua persona sia in quella di ogni altro, sempre anche come fine e mai semplicemente come mezzo.

Neiges et glaciers  Autriche musique  Classicisme en musique  La Solitudine e la Società

Creare un sito gratuito con emioweb.it - Segnalare un contenuto inappropriato sul sito - Signaler un contenu illicite sur ce site