La rana e lo scorpione

la-grenouille-et-le-scorpion.jpg

Uno Scorpione doveva attraversare un fiume, ma non sapendo nuotare, chiese aiuto ad una rana che si trovava lì accanto. Così, con voce dolce e suadente, le disse:

"Per favore, fammi salire sulla tua schiena e portami sull'altra sponda".

La Rana gli rispose :

- "Fossi matta ! Così appena siamo in acqua mi pungi e mi uccidi !".

- "E per quale motivo dovrei farlo ?" incalzò lo Scorpione "Se ti pungessi, tu moriresti ed io, non sapendo nuotare, annegherei ! ".

La Rana stette un attimo a pensare, e convintasi della sensatezza dell'obiezione dello Scorpione, lo caricò sul dorso e insieme entrarono in acqua.
A metà tragitto la Rana sentì un dolore intenso provenire dalla schiena, e capì di essere stata punta dallo Scorpione. Mentre entrambi stavano per morire la Rana chiese all'insano ospite il perché del folle gesto.

- "Perché sono uno Scorpione... " rispose lui "È la mia natura".

 

Racconti

2 voti. Media di 5.00 su 5.

Aggiungi un commento

Creare un sito gratuito con emioweb.it - Segnalare un contenuto inappropriato sul sito - Signaler un contenu illicite sur ce site