La Bhagavad Gita

bhagavad-gita.jpegLes contacts matériels qui donnent le froid et le chaud, le plaisir et la douleur - choses éphémères qui vont et viennent -, apprends à les supporter. L'homme que ces choses ne troublent ni n'affligent, l'homme ferme et sage qui demeure égal dans le plaisir et la douleur, celui-là se rend digne de l'immortalité.
I contatti materiali che procurano il freddo e il caldo, il godimento e il dolore - cose effimere che vanno e vengono -, impara a sopportarli. L'uomo che non è turbato nè afflito da queste cose, l'uomo fermo e saggio rimanendo pari nel piacere come nel dolore, colui si rende degno dell'immortalità.

Banquise et glaciers   Textes sacrés  La Felicità e la Sofferenza

 

Testi sacri La Felicità e la Soffernza

Nessuna nota. Siate i primi a dare!

Aggiungi un commento

Creare un sito gratuito con emioweb.it - Segnalare un contenuto inappropriato sul sito - Signaler un contenu illicite sur ce site